Atto costitutivo

L’anno duemilacinque, il giorno 24, del mese di ottobre, alle ore 9.30 in Bologna, via S.Stefano n. 42, i signori:

  1. Waider Volta, …
  2. Marco Cicotti, …
  3. Valentina Bellotti, …
  4. Chiara Francesca Girombelli, …
  5. Amelio Marchi, …
  6. Federica Zangirolami, …
  7. Rossella Piana, …

convengono e stipulano quanto segue:

ART .1
I detti signori:
Waider Volta, Marco Cicotti, Valentina Bellotti, Chiara Francesca Girombelli, Amelio Marchi, Federica Zangirolami, Rossella Piana,
dichiarano di costituire un’associazione denominata “PSY CARE”.

ART. 2
L’Associazione ha la sede in Bologna, in via S.Stefano n. 42.

ART. 3
L’Associazione non ha fini di lucro e persegue finalità umanitarie di solidarietà, nel settore dell’assistenza sociale e sanitaria, caratterizzandosi per la particolare attenzione alle problematiche di carattere psicologico e per l’uso di strumenti che derivano dalle discipline psicologiche. In particolare, sono scopi istituzionali dell’Associazione:

  • gestire e sviluppare attività di promozione, formazione ed intervento diretto di assistenza psicologica alla collettività in determinati ambiti del disagio sociale (ad esempio, emergenza post eventi catastrofici, maltrattamenti fisici e psicologici, sostegno ai senza fissa -dimora, ai soggetti in condizione di emarginazione socio-culturale e agli immigrati);
  • promuovere la conoscenza in merito alla gestione psicologica degli eventi stressanti in situazioni di emergenza;
  • partecipare ad iniziative culturali e promozionali utili alla conoscenza e alla divulgazione di informazioni e competenze legate agli ambiti del disagio sociale.

L’Associazione non tutela interessi economici di categoria e può aderire ad altre associazioni o enti a carattere analogo quando ciò torni utile al conseguimento dello scopo istituzionale.
L’attuazione delle finalità è quindi perseguita attraverso le seguenti attività materiali:

  • attivazione di interventi di psicologia dell’emergenza per i soggetti in condizione di necessità;
  • costituzione e formazione di squadre di psicologi dell’emergenza e della post-emergenza;
  • iniziative di formazione, in Italia e all’estero, per volontari, cooperanti, soccorritori dell’emergenza;
  • collaborazione con le Istituzioni per la razionalizzazione della rete di tutti i servizi che si attivano in caso di ’emergenza;
  • promozione dell’integrazione culturale, organizzativa e funzionale tra le componenti nazionali ed internazionali del sistema delle emergenze umanitarie;
  • promozione di iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito alle problematiche connesse alla sussistenza di situazioni di disagio sociale;
  • partecipazione ed organizzazione diretta di seminari, convegni, conferenze, dibattiti e corsi di studio; predisposizione e diffusione, attraverso supporti editoriali o multimediali, di articoli, riviste e libri pertinenti gli scopi istituzionali;
  • promozione di ogni altra iniziativa idonea, in relazione allo scopo sociale.

ART. 4
La durata dell’Associazione viene stabilita a tempo indeterminato.

ART 5
L’Associazione è retta, oltre che dalle nonne di cui al presente contratto, anche da quelle contenute nello Statuto che viene allegato sotto la lettera “A”, per formarne parte integrante ed essenziale.

ART. 6
La quota associativa, per il primo anno, viene determinata in euro 60,00 (sessanta/00) che tutti dichiarano di aver già versato. Il fondo di dotazione, pertanto, ammonta ad euro 420,00 (quattrocentoventi/00).

ART. 7
Il primo esercizio sociale si chiude il 31 dicembre 2005.

ART. 8
I convenuti stabiliscono che il primo Consiglio Direttivo è composto da 5 (cinque) dei soci fondatori i quali durano in carica per tre esercizi. Ai sensi dell6 Statuto vengono inoltre nominati gli altri organi dell’Associazione, in particolare:

  • Chiara Francesca Girombelli, Presidente;
  • Marco Cicotti, Vicepresidente;
  • Waider Volta, Tesoriere;
  • Valentina Bellotti, Consigliere;
  • Amelio Marchi, Consigliere.

Tutti come sopra qualificati, i quali dichiarano di accettare le rispettive cariche sociali.

ART. 9
Tutte le spese, imposte e tasse del presente sono a carico della costituenda associazione.